In Europa, nel 2019, erano già più di 1,6 milioni caldaie a biomasse per uso domestico con una potenza inferiore a 50kW e un fatturato annuo di circa 153.000 unità. Il numero di caldaie a biomassa in funzione nell'UE28 è di 1,4 milioni e le vendite annuali di 132.000 unità. Per paese, il mercato è guidato dalla Germania con oltre 287.000 caldaie a biomassa in funzione, seguita da Italia, Bulgaria e Austria con oltre 140.000 caldaie a biomassa in funzione ciascuna. Le vendite sono state guidate nel 2019 da Germania, Bulgaria, Francia e Italia, oltre 15.000 unità. La Spagna aveva 20.600 caldaie a pellet per uso domestico installate nel 2019, anno in cui sono state vendute 2.500 unità.

Circa l'installazione di stufe a pellet, gli ultimi dati statistici disponibili indicano che nel 2019 erano 6,2 milioni le stufe funzionanti in tutta Europa con un fatturato annuo di oltre 687.000 unità. Nell'UE28 ci sono 5,6 milioni di stufe in funzione con vendite che hanno superato le 621.000 unità. Spicca l'evoluzione positiva delle vendite nei paesi del Mediterraneo: l'Italia ha poco più di 2 milioni di stufe in funzione e guida la classifica di vendita con 170.000 unità; seguita dalla Francia, che a fine 2019 aveva più di 1 milione di stufe a pellet in funzione, con vendite che superavano le 157.000 stufe all'anno; La Spagna aveva 2019 stufe a pellet operative nel 320.000 e 55.143 unità sono state vendute quell'anno, una ogni 851 spagnoli.

 
I focolari CONVESA della gamma KW hanno un sistema di collegamento senza corona. Ciò facilita il montaggio e non richiede l'uso di strumenti aggiuntivi. Questo vantaggio tecnico è fortemente evidenziato dagli installatori che risparmiano tempo nel processo di installazione. Ha anche la designazione G50, quindi può essere posizionato a soli 5 centimetri dal muro. Tutto questo mantenendo una grande estetica senza stringhe, totalmente liscia. Scopri tutta la sua gamma di soluzioni dal 21 al 23 settembre a Expobiomasa 2021.
Practic, un pioniere nella produzione di condotti di evacuazione. Prosegue nella sua linea di espansione nel mercato nazionale ed internazionale verso l'utilizzo del riscaldamento domestico. Quest'anno 2021, Practic è impegnata ad ampliare le sue gamme per combustibili solidi; legna da ardere, carbone e pellet. Linee eco in sintonia con l'impegno ambientale e l'efficienza energetica. Amplia la gamma per il combustibile legnoso. E presenta la linea Matte Black vetrificata
400.000 case indipendenti sono riscaldate con stufe o caldaie a biomassa secondo i dati dell'Osservatorio Biomasse AVEBIOM nel 2020.
Dal 1 gennaio 2022 non sarà consentita né la vendita al consumatore finale né l'installazione di stufe a legna o pellet e focolari inseribili non conformi al REGOLAMENTO (UE) 2015/1185 sulla progettazione ecologica o ECODESIGN.  
Il prezzo del gasolio da riscaldamento è aumentato del 17% dallo scorso gennaio. Il prezzo del gasolio subisce cali significativi e aumenta di volta in volta. Dal calo all'inizio della pandemia, si è già ripreso ed è aumentato del 57% in un anno, e questo aumento sta provocando un aumento della fiducia nell'installazione di nuovi impianti di riscaldamento a biomasse.
È una stufa a legna e pellet a convezione naturale e quindi estremamente silenziosa. Il tetto in pietra e le pareti laterali in acciaio verniciato risaltano nel suo design.
Quando si tratta di acquistare una stufa a pellet buona, bella ed economica, è dimostrato che non è molto affidabile fidarsi delle classifiche tipiche delle stufe a pellet che troviamo su internet. Dall'Associazione spagnola delle biomasse consigliamo di affidarsi maggiormente ai consigli che possono essere fatti da negozi specializzati o installatori di fiducia.
Sette milioni di case indipendenti nell'Unione europea sono state riscaldate da una singola stufa a pellet o caldaia nel 2019.
I sette milioni di stufe e caldaie domestiche fino a 50 kW nell'UE hanno consumato poco più di 10,8 milioni di tonnellate di pellet nel 2019, secondo una stima dell'ultimo rapporto statistico pubblicato da Bioenergy Europe. In media, ogni impianto dell'UE ha richiesto 1,5 tonnellate di pellet durante l'anno.
Il GERMAN DESIGN AWARDS, uno dei premi più importanti e riconosciuti a livello internazionale nel mondo del design, ha selezionato la stufa a pellet AMIKA di LaNordica-Extraflame con il nuovo vetro ceramico SCHOTT ROBAX® NightView
La forma di questa nuova casa dell'azienda italiana è originale e impressionante. Un'opzione architettonica in cui l'emozione del fuoco è rafforzata dalla tridimensionalità del focolare, dell'involucro e dell'ambientazione allo stesso tempo.
L'azienda con sede a Saragozza e fondata più di 50 anni fa ha una tecnologia avanzata grazie al sistema brevettato EFIPLUS, che consente alle sue attrezzature di alimentarsi con pellet di diverse qualità, e anche con qualsiasi tipo di biomassa, come guscio di mandorla, osso d'olivo , eccetera. Progettato con corpi diversi a seconda del modello, in ghisa o acciaio, controllo elettronico e tutti i tipi di accessori standard o opzionali a seconda del modello.