Il vigneto Castilla y León può fornire riscaldamento e acqua calda a 60.000 case

Potatrice
Coag cerca l'agricoltura più pulita, efficiente ed economica

KW potrebbe costa l'80% in meno, macchine agricole potrebbero ridurre le emissioni del 90% e i rami dei vigneti forniscono riscaldamento e acqua calda in modo sostenibile, più economico e rinnovabile per 60.000 case in Castilla y León. Questi sono alcuni dati che COAG gestisce nelle sue sessioni che promuovono contro i cambiamenti climatici.

I 77.300 ettari vitivinicoli di Castilla y León producono 150.000 tonnellate di germogli di vite bruciano nel campo e potrebbe dare calore e acqua calda a 60.000 case. Oggi 1.800 tonnellate di circa 1.000 ettari sono utilizzate principalmente per grigliate e ristoranti.

Alcune cantine dispongono già di caldaie a biomassa per i loro processi, ma è essenziale definire come raccogliere, organizzare il trasporto e la logistica. AVEBIOM lavora su questi problemi con il progetto AGROBIOHEAT e cerca di promuovere iniziative per l'uso della biomassa di origine agricola nelle zone rurali.

COAG-Castilla y León ha collaborato alla promozione di Expobiomasa nel settore agricolo e zootecnico della regione per diverse edizioni.

fonte: http://coag-castillayleon.chil.me/download-doc/282981