Si apre il nuovo centro logistico di biomassa con scheggia di "chilometro zero" nel Vallès (Barcellona)

Centro logistico della biomassa con scheggia "chilometro zero" nel Vallès

Nuovo centro logistico regionale per la biomassa, una parte fondamentale del progetto di prevenzione antincendio di Bosques del Vallès basato sull'incremento della biomassa forestale. Il centro logistico di biomassa è il centro operativo del servizio regionale di biomassa forestale e consente di chiudere il cerchio del progetto di sfruttamento forestale per l'ottenimento della fuoriuscita che alimenta le caldaie della biomassa della regione. Quindi, un equipaggiamento chiave per ottenere energia pulita e prossimità e per assicurare una gestione forestale che riduca il rischio di incendio.

Il centro logistico è una delle tre gambe del progetto Bosques del Vallès a livello di equipaggiamento. A piena capacità, può passare a 9.500 tonnellate di legno, che è il 25% della crescita vegetativa annuale della superficie del pino nella regione. Il centro ha una capacità di produzione di trucioli di 6.650 tonnellate all'anno. Ha avuto un investimento di euro 500.000, è stato localizzato su un lotto di 8.430 metros2 e ha un magazzino 846 metri2.

Le altre due strutture sono due caldaie a biomassa Servizio UAB Attività fisica e salute Consorzio di Terrassa. Il consumo annuale di schegge UAB e CST rappresenta 45% della capacità del centro logistico. Nell'ospedale di Terrassa viene generata energia che serve l'attrezzatura sanitaria e sarebbe equivalente a dare da mangiare alle case 735. Terrassa Consiglio comunale, tramite la sua agenzia locale d'Energia i Canvi climatiche, e ha ricevuto da AVEBIOM nel 2010 il "PROMUOVE BIOENERGIA" premio per la sua politica ambientale comunale per razionalizzare l'uso di energia e la riduzione delle emissioni di gas serra con biomassa. Hanno anche aderito al servizio, fino ad ora, i comuni di Ullastrell Vacarisses e Viladecavalls per la fornitura di caldaie.

L'obiettivo del progetto è duplice:

  • promuovere l'uso della biomassa forestale per ridurre il rischio di incendi, con generazione di energia termica per coprire diverse strutture nella regione con un'energia socialmente responsabile e creando posti di lavoro e tessuto produttivo.
  • lavorare per aumentare la gestione forestale sostenibile del maggior numero di aziende agricole e il numero massimo di ettari possibile per le buone condizioni delle masse forestali (aumento della resistenza ai disturbi, conservazione della biodiversità, ecc.)

Il Vallès Occidental, un territorio vulnerabile

Occidentale Vallès è una regione essenzialmente urbana con una alta densità di popolazione, superiore 900.000 abitanti, che ha un importante tessuto industriale, ma anche con un alta percentuale di superficie forestale (59'1%) del 90 % dei quali è di proprietà privata (più di 3.600 proprietari), è una zona con poco gestione, che ha una relativamente bassa produttività ed è molto vulnerabile ai cambiamenti climatici e incendi boschivi.

D'altro canto, la regione promuove l'energia sostenibile e contribuisce alla lotta contro i cambiamenti climatici e a favore della qualità dell'aria. Si stima che il risparmio di emissioni di C02 potrebbe raggiungere più di 5.400 tonnellate all'anno.

Per maggiori informazioni: http://www.ccvoc.cat/actualitat/noticies/2018/07/11/el-valles-occidental-obre-el-centre-de-biomassa-comarcal-que-abasteix-les-calderes-de-biomassa-la-comarca-amb-estella-de-quilometre-zero