Sensori per il monitoraggio delle emissioni di particelle dalla combustione della biomassa

monitoraggio delle emissioni di particelle

L'Associazione spagnola per la valorizzazione dell'energia delle biomasse (Avebiom) promuoverà l'attuazione di sistemi di controllo delle emissioni digitali in centrali a combustione di biomassa di piccole e medie dimensioni in ambienti urbani grazie al progetto Biomassa digitale, Il cui scopo principale è quello di "analizzare le possibilità, difficoltà e sfide di attuazione sistemi di monitoraggio delle emissioni di particolato innovativi da un gruppo di sensori chimici e ambientali in impianti di combustione di biomassa di kilowatt 100 5 a megawatt".

Avebiom considera "essenziale per avanzare nella misurazione, controllo e miglioramento delle emissioni di particelle da impianti termici a biomassa". Con Digital Biomass cerca "la progettazione e l'implementazione di sistemi di monitoraggio digitale delle emissioni in impianti di combustione di biomasse di piccola e media potenza in ambienti urbani". Javier Díaz, presidente di Avebiom, ipotizza che "una delle sfide dello sviluppo commerciale sostenibile della biomassa per uso termico è quella del suo utilizzo come combustibile per riscaldamento nelle grandi città, dove possono esserci limitazioni nei livelli di emissione di apparecchiature di combustione legate ad alti livelli di inquinamento atmosferico ”. Biomassa digitaleContribuirà al miglioramento dei processi di produzione delle caldaie a biomassa e dei biocarburanti solidi utilizzati come combustibili.

Per maggiori informazioni: 

http://bioenergyinternational.es/digital-biomass/

https://www.energias-renovables.com/biomasa/avance-tecnologico-para-el-seguimiento-de-emisiones-20180103?utm_campaign=newsletterEnergiasRenovables&utm_medium=boletinClick&utm_source=Bolet%C3%ADn+Energ%C3%ADas+Renovables+2018-01-05