La Spagna sfrutta a malapena il 35% delle risorse di biomassa generate dalle foreste

Dimostrazione di area patio Expobiomasa

La produzione di pellet in Spagna ha ancora a ampio margine di crescita, poiché viene utilizzato solo il 35% delle risorse di biomassa generate ogni anno, che sono circa 50 milioni di metri cubi.

Questo basso utilizzo, Punti 30 al di sotto della media europea, provoca un eccessivo accumulo di legno nella foresta, poiché la Spagna ha più di 28 milioni di ettari di foresta, con scorte di oltre 1.100 milioni di metri cubi di biomassa (legno, legna da ardere, ecc.)

Tuttavia, negli ultimi due anni ci sono state difficoltà nelle aste e, a volte, carenza di materie prime, il che rende il prezzo del pellet più costoso e crea la sensazione che sia sbagliato che il mercato sia saturo. Questo è stato rivelato nel Conferenza internazionale sul mercato del pellet domestico (CIMEP), convocato dall'Associazione spagnola di valutazione energetica della biomassa (Avebiom), che si è svolto oggi nell'ambito di Expobiomasa 2019.

Per maggiori informazioni: https://www.retema.es/noticia/espana-apenas-aprovecha-el-35-de-los-recursos-de-biomasa-que-generan-los-bosques-rTSzc

https://enplus-pellets.eu/es/noticias-y-eventos/eventos-pr%C3%B3ximos-y-previos/289-conferencia-internacional-sobre-el-mercado-dom%C3%A9stico-de-pellets.html