NOTIZIE SUL FILTRO
Alla Conferenza Europea sul Biogas del 2020 è stato evidenziato il grande potenziale del biometano, fornendo energia rinnovabile e aiutando lo sviluppo rurale, in linea con il Patto Verde Europeo. Nelle dichiarazioni del presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen: "Per la neutralità climatica nel 2050 abbiamo bisogno di un approvvigionamento di gas rinnovabile al 100% basato su gas verdi, come il biometano e l'idrogeno". 
Il Seminario Metropolitano di Oviedo, altro edificio emblematico con forte richiesta di riscaldamento, ha realizzato l'installazione di una caldaia a biomasse policombustibile di ultima generazione progettata di serie per una pressione massima di 5 bar e per combustibili da biomassa con un contenuto di umidità 40% massimo.
Indubbiamente, la 15a edizione di FITECMA, che si terrà dal 14 al 17 luglio 2021, presso il Costa Salguero Center, nella Città di Buenos Aires, presenterà un profilo completamente rinnovato. L'inclusione di nuove aree tematiche e lo sviluppo di attività speciali consentiranno di lavorare sul concetto di inclusione dell'intera filiera dell'industria forestale. Assegnare un'area specifica alla Bioenergia (biomasse, tecnologia e materiali per la generazione di energia termica) va in quella direzione.
Le energie rinnovabili continuano a portare benefici socio-economici creando numerosi posti di lavoro in tutto il mondo. Il settore ha raggiunto 11,5 milioni di posti di lavoro a livello globale nel 2019, circa 500.000 in più rispetto all'anno precedente. Sono i dati pubblicati dall'International Renewable Energy Agency (IRENA) nella settima edizione di Renewable Energy and Jobs - Annual Review.
Lo stabilimento di componenti in legno situato a Torelló, in Spagna, ha compiuto un passo importante verso la neutralità del carbonio grazie a un nuovo impianto a biomasse. D'ora in poi, Quadpack Wood utilizzerà i propri scarti di legno per generare energia per i propri essiccatoi e sistemi di riscaldamento e condizionamento, eliminando così la necessità di combustibili fossili.
Il 21, 22 e 23 settembre 2021 si terrà a Valladolid il primo incontro nella penisola iberica esclusivamente per professionisti del settore del gas rinnovabile.
Riduzione dei costi di installazione della gamma di caldaie a pellet Vap. Le strategie di controllo ECOFOREST implementate assicurano l'impulso diretto e la temperatura programmata contro qualsiasi sistema di emissione (radiatori, ventilconvettori, riscaldamento a pavimento), garantendo una temperatura di ritorno inferiore di 10 ºC rispetto alla temperatura di mandata, senza necessità di installazione valvole inerziali e anticondensa e indipendentemente dal numero di radiatori.
La Junta de Extremadura ha approvato gli aiuti per l'avvio di tre impianti di produzione di pellet da biomassa a Moraleja, Caminomorisco e Herrera del Duque Quali saranno le caratteristiche principali?
In Svezia, i ricercatori della Luleå University of Technology (LUT) hanno progettato e costruito una macchina forestale autonoma che dicono sia ora pronta per i test sul campo. "Abbiamo sostituito tutto ciò che fanno gli esseri umani e ora lo testeremo", ha detto Magnus Karlberg, professore di progettazione di macchine. I conducenti saranno presenti quando questi veicoli attraverseranno autonomamente la foresta, ma faranno altre cose. Invece di sedersi nell'abitacolo, saranno a distanza e controlleranno più veicoli tramite telecomandi.
Il Ministero per la Transizione Ecologica e la Sfida Demografica, attraverso l'Istituto per la Diversificazione e il Risparmio dell'Energia (IDAE), ha approvato i primi bandi di aiuti del pacchetto per finanziare progetti innovativi di tecnologie rinnovabili. Più di 181 milioni di euro saranno stanziati per sostenere iniziative in sette regioni della Spagna:
Calordom, una delle società di servizi energetici specializzata nella fornitura di RISCALDAMENTO RINNOVABILE con biomasse alle comunità vicine, serve già 27.000 famiglie nel Paese con una crescita del 40% negli ultimi cinque anni.
La mappa 2020 dei biocarburanti solidi preparata da AVEBIOM e aggiornata a settembre 2020 mostra l'ubicazione ei dati di 83 fabbriche di pellet, 61 chip e 25 di pietra d'oliva inventariate nell'ultimo anno in Spagna. Raccoglie anche informazioni da 59 centri di pellet, chip e bone in Portogallo e da 32 impianti di pellet in Cile, Argentina e Uruguay.