NOTIZIE SUL FILTRO
Dopo sei anni di produzione di mangimi per nutrire i suoi animali in modo efficiente e sostenibile grazie all'energia della biomassa, Grupo Premier Pigs ha iniziato a lavorare a un nuovo stabilimento a Bujaraloz (Huesca) che avrà anche un locale caldaia rifornito di foresta di trucioli di legno.
EUROSTAT pubblica i prezzi medi che i consumatori spagnoli hanno pagato, tasse incluse, per l'energia nel dicembre 2021, prima dell'escalation dei prezzi causata dalla guerra in Ucraina. L'elettricità era già aumentata del 23% nel 2021, il gas del 22% e il gasolio del 46%. Pochi esperti del settore ritengono che i problemi dell'approvvigionamento di gas e gasolio non diventeranno più accentuati e prolungati nel tempo con politiche restrittive nei prossimi anni in tutta Europa, sia economiche che ambientali.
CEPEVER Green Energy, è diventato il più grande distributore di pellet in Spagna. Il suo obiettivo è fornire uniformità al prodotto in pellet per il consumatore finale e contribuire così all'espansione del suo utilizzo come fonte di energia pulita ed economica.
Nel comune di Caldes de Montbui (Barcellona) è stata recentemente installata una caldaia a biomassa HERZ firematic 401 fornita da Termosun che fornirà energia all'asilo comunale La Lluna e alla scuola El Calderí. Successivamente servirà il Padiglione Municipale di Bugarai e altre strutture vicine. L'infrastruttura dispone di una caldaia da 400 kW e di un deposito di trucioli forestali.
Domusa Teknik amplia la gamma di caldaie a pellet per riscaldamento e acqua calda sanitaria con un nuovo modello da 35 kW per servire impianti più grandi e con maggiori prestazioni di acqua calda sanitaria, completando così una gamma di tre potenze: 18 kW, 25kw e 35kw.
Sugimat è una società associata ad AVEBIOM, specializzata nella progettazione e produzione di caldaie industriali a biomassa Il prezzo di riferimento del gas naturale per la Penisola Iberica è in graduale aumento per tutto il 2021 e, ora, con il conflitto tra Russia e Ucraina, è in aumento di più di 10 volte il suo prezzo un anno fa.
Il bando sarà pubblicato nella primavera del 2022 e sarà realizzato attraverso un programma di incentivazione per le aziende private e un altro rivolto al settore pubblico, che consentirà l'avvio di biomasse, solare termico, geotermico, energia ambiente (aerotermica e idrotermale) o microgriglie di riscaldamento e raffreddamento di potenza inferiore a 1 MW. Una volta aperto, sarà valido fino al 31 dicembre 2023.
Il mondo moderno richiede nuove modalità di vendita dei prodotti offerti dal mercato. I miglioramenti tecnologici sono sempre stati la chiave per tenere le imprese al passo con le circostanze di ogni epoca, a maggior ragione in settori strategici e all'avanguardia come quello energetico. Con il pellet c'è già una risposta a questo mondo più tecnico: il sistema Ecofricalia Myopellet.
Castilla Termal Hotels sta convogliando i suoi sforzi per raggiungere la neutralità del carbonio. Per raggiungere questo obiettivo, gli stabilimenti Solares, Burgo de Osma e Brihuega, quest'ultimo in costruzione, stanno installando impianti a biomassa, un sistema di riscaldamento sostenibile basato sui trucioli avanzati dalle segherie locali e sui resti della vicina massa forestale.
AVEBIOM si propone di celebrare la 15° edizione di EXPOBIOMASA durante la seconda settimana di maggio 2023 con l'obiettivo di favorire la partecipazione e la frequenza del maggior numero possibile di professionisti interessati al settore.
L'Associazione Ufficiale degli Ingegneri Forestali ha proposto al Governo, in occasione della Giornata Internazionale delle Foreste, l'applicazione di un'Iva ridotta del 10%, invece dell'attuale 21%, alle biomasse di origine forestale consumate dalle famiglie per usi energetici. Tale riduzione dell'IVA comporterebbe un notevole risparmio stimato nell'8% del costo finale della biomassa.
Gli ingegneri forestali chiedono, nella Giornata internazionale delle foreste, che la biomassa che si accumula nell'ambiente naturale venga utilizzata, aumentando il rischio di incendi, per generare nuovi posti di lavoro nelle aree rurali e produrre energia che riduca la nostra dipendenza da paesi politicamente instabili.